[13844] Teen Wolf 3 midseason finale, intervista a Melissa Ponzio

L’attrice Melissa Ponzio ha rilasciato una serie di dichiarazioni sul finale di metà stagione di Teen Wolf, che vi proponiamo subito dopo il salto. Continua a leggere: Teen Wolf 3 midseason finale, intervista a Melissa Ponzio (...) Teen Wolf 3 midseason finale, intervista a Melissa Ponzio, pubblicato su serieTivu il 22/08/2013 © Antonio Ruggiero per [...]L'articolo Teen Wolf 3 midseason finale, intervista a Melissa Ponzio sembra essere il primo su serieTivu.


Fonte » www.serietivu.com - 23/08/2013 00:09


Risultati simili che abbiamo trovato nel nostro database

Keywords usate per la ricerca: teen [X], wolf [X], midseason [X], finale, [X], intervista [X], melissa [X], ponzio [X],

Clicca sulla X accanto alla parola per escluderla dalla ricerca.

[133329] Ouija: video intervista al cast

Ouija il nuovo horror paranormale, uscirà nelle sale statunitensi tra qualche giorno e, per l'occasione, la Blumhouse e la Platinum Dunes hanno realizzato una video-intervista al cast del film.

Con Olivia Cooke, Daren Kagasoff, Shelley Hennig, Ana Coto e Bianca Santos, il film segue le vicende di un gruppo di ragazzi che, dopo la drammatica scomparsa di un amico, decide di interpellarne lo spirito per avere informazioni riguardo la sua morte, con una tavola ouija. I ragazzi però, entreranno in contatto con uno essere maligno e dovranno sfidare le loro paure più remote.

Fonte » www.spaziogames.it - 22/10/2014 00:10


[133263] Festival di Roma 2014: #ScrivimiAncora intervista al regista Christian Ditter

Festival di Roma 2014: #ScrivimiAncora intervista al regista Christian Ditter In occasione della presentazione al Festival del film di Roma di #ScrivimiAncora con Lily Collins e Sam Claflin abbiamo avuto l?occasione di parlare con il giovanissimo regista Christian Ditter che ci ha raccontato cosa lo ha spinto a scegliere questo progetto: ?E? una storia che mi ha intrigato dalla prima lettura! Questa sceneggiatura mi ha fatto ridere molto ma anche commuovere e ho sempre voluto girare un film dove si ride e si piange ma i personaggi sembrano reali. E devo dire che siamo riusciti in questo intento, perché quando io lavoro voglio fare cose che andrei io in prima persona a vedere al cinema. Leggo tanto materiale e proposte ma deve essere qualcosa che mi faccia venire la voglia di uscire di casa, chiamare una baby sitter e pagare il biglietto del cinema il primo weekend (in questo caso il 30 ottobre) e se è così allora decido di girarlo.? ?La grande sfida nell?adattare il libro al film è stata nel fatto che nel libro i tempi sono molto più lunghi e i personaggi arrivano fino ai 60 anni di età ma io ho voluto evitare un ulteriore casting per cercare attori che li interpretassero in età adulta e quindi abbiamo dovuto comprimere gli eventi in un lasso più breve ma cmq accettabile, compressa ma non affrettata.?Racconta Ditter sulle differenze tra la storia su pellicola è quella su carta nata dalla penna di Cecilia Ahern,?Quando sono stato coinvolto esisteva già un ottimo copione in cui la sceneggiatrice aveva fatto delle scelte molto intelligenti anche se poi in termini temporali era ancora troppo lungo e il finale diverso. Il mio approccio è stato quello di cercare di riempire spazi tra lettere, sms e mail e in questo il romanzo si è prestato molto. Ci si è potuti concentrare su cosa era successo prima di una lettera o sms e ho cercato di rapportare il tutto alla mia vita, per evitare di cadere in cliché. Ho quindi affrontato e cercato di parlare di cose che io solo sapevo perché magari sono successe a me e anche sul set ho cercato di stimolare Lily e Sam, chiedendo ?Come avete reagito quando nella vostra vita è successo qualcosa del genere?Cosa è accaduto? Come è andato avanti?? E questo ci ha aiutato tantissimo perché è stato fondamentale che ci fosse il collegamento con la vita vera.? Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 21/10/2014 00:12


[133123] The Book of Life: intervista con le voci dei protagonisti

Il cast di alcune delle voci di The Book of Life, film prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Jorge Gutierrez, è stato intervistato da Comingsoon.net:
Zoe Saldana, Ron Perlman, Kate del Castillo e Ice Cube parlano della loro esperienza e di cosa li abbia portati a intraprendere questa "avventura".
The Book of Life non ha ancora una data d'uscita italiana; negli Stati Uniti è invece attualmente nei cinema, da venerdì 17 ottobre.

Fonte » www.spaziogames.it - 21/10/2014 00:11


[133029] Lily Collins ? La videointervista dal Festival di Roma 2014

La videointervista direttamente dal Festival di Roma 2014 a Lily Collins, protagonista di #ScrivimiAncora (Love, Rosie) con Sam Clafin.... Fonte: Lily Collins – La videointervista dal Festival di Roma 2014 - Oggi al Cinema.

Fonte » www.oggialcinema.net - 21/10/2014 00:10


[132997] La scuola più bella del mondo - Intervista a Christian De Sica e 3 Clip dal film

La scuola più bella del mondo è un'irresistibile commedia degli equivoci che, come suggerisce il titolo, è ambientata nel mondo della...

Fonte » www.primissima.it - 21/10/2014 00:09


[132980] Festival di Roma 2014: #ScrivimiAncora intervista al regista Christian Ditter

Festival di Roma 2014: #ScrivimiAncora intervista al regista Christian Ditter In occasione della presentazione al Festival del film di Roma di #ScrivimiAncora con Lily Collins e Sam Claflin abbiamo avuto l’occasione di parlare con il giovanissimo regista Christian Ditter che ci ha raccontato cosa lo ha spinto a scegliere questo progetto: “E’ una storia che mi ha intrigato dalla prima lettura! Questa sceneggiatura mi ha fatto ... Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.cinefilos.it - 21/10/2014 00:09


[132911] ?Buoni a nulla?: Intervista a Gianni Di Gregorio

Fine di una trilogia? Forse. Con ?Buoni a nulla?, presentato nella sezione Gala del Festival Internazionale del film di Roma, Gianni Di Gregorio conclude Fonte: “Buoni a nulla”: Intervista a Gianni Di Gregorio - Oggi al Cinema.

Fonte » www.oggialcinema.net - 20/10/2014 00:11


[132899] RFF9, Scrivimi Ancora: video intervista a Sam Claflin e Lily Collins

RFF9, Scrivimi Ancora: video intervista a Sam Claflin e Lily Collins Guarda la nostra video intervista ai protagonisti di Scrivimi Ancora Sam Claflin e Lily Collins che hanno sfilato sul red carpet del Festival di Roma 2014 acclamati dai loro fan. Quarto giorno al Festival di Roma 2014 ricco di star. Si inizia Alle ore 17 presso la Sala Sinopoli dove si terrà in prima internazionale la ... Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.cinefilos.it - 20/10/2014 00:11


[132897] Festival di Roma 2014: video intervista a Richard Gere sul red carpet

Festival di Roma 2014: video intervista a Richard Gere sul red carpet E’ arrivato al Festival di Roma 2014 l’attore nominato all’Oscar Richard Gere per presentare il suo ultimo film Time Out of Mind che lo vede coinvolto come protagonista e produttore. Il divo di Ufficiale e gentiluomo, Pretty Woman e Chicago sfilerà alle ore 19 come protagonista di Time Out of Mind di Oren Moverman che sarà presentato in prima europea alle ore 19.30 presso la Sala ... Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.cinefilos.it - 20/10/2014 00:11


[132865] FESTIVAL DI ROMA 9 - Intervista ad Andrea Bosca

Fonte » www.cinemaitaliano.info - 20/10/2014 00:10


[132827] RFF9, Scrivimi Ancora: video intervista a Sam Claflin e Lily Collins

RFF9, Scrivimi Ancora: video intervista a Sam Claflin e Lily Collins Guarda la nostra video intervista ai protagonisti di Scrivimi Ancora Sam Claflin e Lily Collins che hanno sfilato sul red carpet del Festival di Roma 2014 acclamati dai loro fan. Quarto giorno al Festival di Roma 2014 ricco di star. Si inizia Alle ore 17 presso la Sala Sinopoli dove si terrà in prima internazionale la proiezione di Love, Rosie (#ScrivimiAncora), adattamento cinematografico del best seller ?Scrivimi ancora? della scrittrice Cecelia Ahern: il film, nella linea di programma Gala, è diretto dal regista e sceneggiatore tedesco Christian Ditter, autore dei pluripremiati cortometraggi Enchanted e Grounded, e del successo di botteghino French for Beginners ? Lezioni d?amore. Il film racconta la storia di due ragazzi, Rosie e Alex, amici per la pelle fin da bambini, costretti a separarsi: il loro rapporto proseguirà grazie a e-mail, lettere, sms, cartoline, fra riavvicinamenti e distacchi, sempre in bilico fra amicizia e amore. Protagonista femminile del film è Lily Collins, attrice e modella resa celebre dal film Biancaneve, al fianco di Julia Roberts. Con lei, Sam Claflin, giovane attore di ?Hunger Games?, Pirati dei Caraibi ? Oltre i confini del mare e di Biancaneve e il cacciatore, famoso per il suo ruolo nella serie televisiva ?I pilastri della Terra?), e Christian Cooke (Mercuzio nel Romeo and Juliet di Carlo Carlei presentato al Festival di Roma 2013). I due beniamini del pubblico giovane, Lily Collins e Sam Claflin, saranno sul tappeto rosso alle ore 16.30. Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 20/10/2014 00:10


[132826] Festival di Roma 2014: video intervista a Richard Gere sul red carpet

Festival di Roma 2014: video intervista a Richard Gere sul red carpet E? arrivato al Festival di Roma 2014 l?attore nominato all?Oscar Richard Gere per presentare il suo ultimo film Time Out of Mind che lo vede coinvolto come protagonista e produttore. Il divo di Ufficiale e gentiluomo, Pretty Woman e Chicago sfilerà alle ore 19 come protagonista di Time Out of Mind di Oren Moverman che sarà presentato in prima europea alle ore 19.30 presso la Sala Santa Cecilia (linea di programma Cinema d?Oggi). La pellicola segna il ritorno dietro la macchina da presa del cineasta israeliano-americano Orso d?Argento alla miglior sceneggiatura (con Alessandro Camon) per l?opera prima Oltre le regole ? The Messenger, regista di Rampart, basato su un soggetto dello scrittore di culto James Ellroy, co-autore della sceneggiatura. In Time Out of Mind, Gere interpreta un uomo in grandi difficoltà costretto a trovar rifugio in un centro d?accoglienza. Cercherà di rifarsi una vita ripartendo da zero e riallacciando i rapporti con la figlia, interpretata da Jena Malone (Ritorno a Cold Mountain, Orgoglio e Pregiudizio, Into the Wild, Oltre le regole ? The Messenger, Hunger Games ? La ragazza di fuoco). Secondo The Hollywood Reporter, con questo film ?Richard Gere regala una delle sue performance più notevoli, una commovente opera di poesia urbana che dimostra come Oren Moverman sia un regista socialmente consapevole, di rara convinzione e autorevolezza?. Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 20/10/2014 00:10


[132691] The Vampire Diaries 6, intervista a Paul Wesley, Matt Davis e Candice Accola

Subito dopo il salto, vi proponiamo ben tre video interviste nelle quali gli attori Paul Wesley, Matt Davis e Candice Accola ci parlano di quello che si aspettano dalla sesta stagione dello show targato CW The Vampire Diaries. Continua a leggere: The Vampire Diaries 6, intervista a Paul Wesley, Matt Davis e Candice Accola (...) […] L'articolo The Vampire Diaries 6, intervista a Paul Wesley, Matt Davis e Candice Accola sembra essere il primo su serieTivu.


Fonte » www.serietivu.com - 19/10/2014 00:11


[132689] Grey?s Anatomy 11, intervista a Kevin McKidd (Owen) e Caterina Scorsone (Amelia)

Il personaggio di Kevin McKidd in Grey’s Anatomy, Owen, sta attraversando un brutto periodo in seguito all’abbandono di Christina, ma sembra che la nuova arrivata Amelia, interpretata da Caterina Scorsone, potrebbe aiutarlo a curare le sue ferite; parliamone con gli attori subito dopo il salto. Continua a leggere: Grey?s Anatomy 11, intervista a Kevin McKidd (Owen) […] L'articolo Grey?s Anatomy 11, intervista a Kevin McKidd (Owen) e Caterina Scorsone (Amelia) sembra essere il primo su serieTivu.


Fonte » www.serietivu.com - 19/10/2014 00:11


[132680] Star Wars Rebels: due clip, featurette e intervista a Freddi Prinze Jr

Star Wars Rebels: due clip, featurette e intervista a Freddi Prinze Jr Tanto nuovo materiale per Star Wars Rebels, film che ci porta nella galassia lontana lontana creata da George Lucas. Oggi vi proponiamo due nuove clip, una featurette e l?intervista a Freddie Prinze Jr. CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO Cresce l?attesa per Star Wars Rebels  Tv Movie che andrà  in onda VENERDI? 3 OTTOBREalle ore 20.00, in contemporanea su Disney Channel (canale disponibile sulla piattaforma SKY e Mediaset Premium) e Disney XD (canale disponibile in esclusiva sulla piattaforma SKY). Sono tempi bui per gli abitanti della galassia minacciati dall?Impero Galattico che ha invaso un pianeta lontano, rovinando le vite dei suoi abitanti. I membri dell?equipaggio della nave spaziale Ghost ? capitanato da Ezra, l?impavido?ragazzaccio?,  il cowboy Jedi Kanan, la temeraria pilota Hera, il muscoloso Zeb, la guerriera ?testa calda? Sabine e Chopper, droide permaloso esperto di meccanica ? i pochi ad avere il coraggio necessario per opporsi alla tirannia dell?Impero. In attesa di vedere per intero l?adrenalinico Star Wars Rebels TV Movie ecco il corto in italiano con i personaggi della serie dal titolo Art Attack, che fa già respirare il clima della serie animata. Protagonista è Sabine l?artista esplosiva, membro dell?equipaggio del Ghost  in Star Wars Rebels diversa dagli altri personaggi di Star Wars, soprattutto per la sua passione di far esplodere le cose  e di firmare le sue opere con i graffiti. Star Wars Rebels è stato realizzato da Dave Filoni (Star Wars: La Guerra dei Cloni), Simon Kinberg (X-Men: Giorni di un Futuro Passato, Sherlock Holmes) e Carrie Beck. Filoni e Kinberg, insieme a Greg Weisman (Gargoyles), sono anche produttori esecutivi di questa serie prodotta dalla Lucasfilm Animation. Fonte: CBM Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 19/10/2014 00:10


[132678] Star Wars Rebels: due clip, featurette e intervista a Freddie Prinze Jr

Star Wars Rebels: due clip, featurette e intervista a Freddie Prinze Jr Tanto nuovo materiale per Star Wars Rebels, film che ci porta nella galassia lontana lontana creata da George Lucas. Oggi vi proponiamo due nuove clip, una featurette e l?intervista a Freddie Prinze Jr. CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO CLICCA QUI PER APRIRE IL VIDEO Cresce l?attesa per Star Wars Rebels  Tv Movie che andrà  in onda VENERDI? 3 OTTOBREalle ore 20.00, in contemporanea su Disney Channel (canale disponibile sulla piattaforma SKY e Mediaset Premium) e Disney XD (canale disponibile in esclusiva sulla piattaforma SKY). Sono tempi bui per gli abitanti della galassia minacciati dall?Impero Galattico che ha invaso un pianeta lontano, rovinando le vite dei suoi abitanti. I membri dell?equipaggio della nave spaziale Ghost ? capitanato da Ezra, l?impavido?ragazzaccio?,  il cowboy Jedi Kanan, la temeraria pilota Hera, il muscoloso Zeb, la guerriera ?testa calda? Sabine e Chopper, droide permaloso esperto di meccanica ? i pochi ad avere il coraggio necessario per opporsi alla tirannia dell?Impero. In attesa di vedere per intero l?adrenalinico Star Wars Rebels TV Movie ecco il corto in italiano con i personaggi della serie dal titolo Art Attack, che fa già respirare il clima della serie animata. Protagonista è Sabine l?artista esplosiva, membro dell?equipaggio del Ghost  in Star Wars Rebels diversa dagli altri personaggi di Star Wars, soprattutto per la sua passione di far esplodere le cose  e di firmare le sue opere con i graffiti. Star Wars Rebels è stato realizzato da Dave Filoni (Star Wars: La Guerra dei Cloni), Simon Kinberg (X-Men: Giorni di un Futuro Passato, Sherlock Holmes) e Carrie Beck. Filoni e Kinberg, insieme a Greg Weisman (Gargoyles), sono anche produttori esecutivi di questa serie prodotta dalla Lucasfilm Animation. Fonte: CBM Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 19/10/2014 00:10


[132676] Stephen Daldry: intervista al regista di Trash

Stephen Daldry: intervista al regista di Trash E? il regista delle grandi attrici, colui che consegna sempre alle dive del mondo del cinema ruoli che le porteranno lontano, come possono confermare Nicole Kidman e Kate Winslet, ma questa volta, Stephen Daldry sposta l?attenzione dalle storie di uomini e donne ambientate (prevalentemente) in Europa e va oltreoceano, in Brasile, per raccontarci Trash, un?avventura emozionante e divertente che vede protagonisti tre ragazzini delle favelas di Rio De Janiero. ma quanto ci è voluto a Daldry per trovare i giusti protagonisti in una realtà così caotica? ?Scegliere le location per il film è stato un processo molto lungo. Siamo stati in Brasile e nelle Filippine, perché sono i Paesi dove la scrittrice del libro da cui è tratto Trash è stata in questi posti, ma il Brasile ci è sembrata la scelta migliore. Per trovare i tre protagonisti ci abbiamo messi davvero tanto tempo e ci siamo fatti aiutare da Fernando Meirelles che ha organizzato diversi workshop di cinema e recitazione con i ragazzi del posto. Alla fine abbiamo trovato questi tre ragazzini, il che è stata una vera benedizione perché sono persone così positive, allegre e coltivano una grande speranza e un radicato senso di giustizia. Ci abbiamo messo davvero tanto a sceglierli perché volevamo essere sicuri che fossero quelli giusti.? La location principale del film è una grande discarica, dove lavorano i piccoli protagonisti. Come è stata scelta proprio quella discarica? ?Girare nelle discariche reali non sarebbe stato possibile, sarebbe stato troppo pericoloso, ci sono un sacco di rifiuti tossici e ospedalieri, così abbiamo costruito una discarica appositamente per il film, un set completo.? I ragazzini protagonisti sono una vera forza della natura, oltre ad essere estremamente credibili nella parte. Come si sono approcciati al progetto essendo non professionisti? ?I tre ragazzi sono cresciuti in un ambiente normale, nonostante vivano spesso in condizioni difficili il senso di normalità con cui vive queste persone è davvero straordinario. Anche in condizioni complicate, che spesso si trovano ad affrontare, loro si trovano comunque a professare un senso di giustizia molto forte, sanno ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e hanno chiaro il cambiamento che vogliono per il loro Paese. Bisogna fare molta attenzione a raccontarli sul grande schermo, perché per loro, nonostante le difficoltà, la loro realtà è bellissima e quindi pur mostrando la realtà dei fatti, spesso molto violenta, non dovevo assolutamente giudicare quello che raccontavo. Il film è una favola avventurosa e alla fine parla di problemi concreti, di come questi ragazzi vorrebbero cambiare il loro Paese, e non era una cosa che era in sceneggiatura ma l?ho tenuta, perchè loro volevano parlarne.? Avete girato il film durante un periodo di relativa instabilità a Rio. Vi siete mai sentiti in pericolo? ?No, non è stata un?esperienza rischiosa. Ho passato dei giorni magnifici, soprattutto perché ho lavorato in un modo molto diverso con la troupe completamente brasiliana. Hanno un approccio completamente diverso al lavoro. Sono molto creativi.? Il film vede tra gli interpreti anche due attori di spicco del panorama hollywoodiano, Rooney Mara e Martin Sheen. Entrambi si sono lasciati coinvolgere anche se il loro ruolo nel film era molto piccolo. ?Sì, entrambi sono molto impegnati nel sociale e nelle attività umanitaria. Per loro è stato interessante, anche perchè si sono approcciati ad una realtà che ha richiesto semplicemente la loro presenza in scena.? Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 19/10/2014 00:10


[132653] Festival di Film di Roma: videointervista a Rinko Kikuchi, da Pacific Rim a Last Summer

Ecco la nostra chiacchierata con l'attrice nipponica in esclusiva per i lettori di Best Movie

Fonte » www.bestmovie.it - 19/10/2014 00:10


[132650] Festival Internazionale del Film di Roma, videointervista a Clive Owen: scoprite qual è la sua serie tv preferita!

L?attore è nella Capitale per presentare The Knick il serial scritto e diretto da Steven Soderbergh

Fonte » www.bestmovie.it - 19/10/2014 00:10


[132544] Festival di Roma 2014: intervista a Clive Owen

Festival di Roma 2014: intervista a Clive Owen E? arrivato a roma Clive Owen per presentare i primi due episodi della serie televisiva The Knick di Steven Soderbergh che lo vede protagonista nei panni del geniale chirurgo John Thackery. L?attore britannico (Golden Globe per Closer, interprete di film come King Arthur, Sin City, Inside Man) sarà sul red carpet alle ore 19.30. Nel frattempo abbiamo avuto modo di incontrarlo. Cosa ti ha convinto di questo ruolo così impegnativo ? Conoscevo Steven Soderbergh, lui mi ha telefonato, ho questa sceneggiatura e voglio trasformarla in una serie di dieci puntata. Leggila e dimmi cosa ne pensi. Io non avevo intenzione di impegnarmi in una serie così lunga, un lavoro così lungo. Dopo aver letto la sceneggiatura sapevo che volevo farlo. Sapevo bene che l?epoca era così interessante e un personaggio così non si può rifiutare. E? veramente entusiasmante, perché è un genio ma anche un arrogante e pieno di difetti. Ma tutta la serie è una continua ricerca. Per essere onesto se fosse stato un film, o un?opera teatrale l?avrei accettato ugualmente perché la sceneggiatura è troppo bella.  Parte della sfida è renderlo simpatico dunque?  Si è come cercare un equilibrio. E? un personaggio non simpatico ed è veramente straordinario vedere fino a che punto può arrivare. Io non accetto mai un personaggio pensando deve essere simpatico. Dobbiamo capirli i personaggi, dobbiamo capire qual è la loro storia, conoscere i punti deboli e i loro difetti. E questo è veramente stimolante, arrivare a questo delicato gioco di equilibrio, e cercare di farsi accompagnare da questo personaggio.  Un dottore deve essere stronzo, arrogante o drogato per avere successo? Allora, innanzitutto il motivo del perché questi personaggio hanno avuto successo è perché hanno a che fare con questioni di vita o di morte. La posta è sempre molto alta e si parla in questo caso di un?epoca veramente straordinaria,di progresso. Sperimentavano, andavano per istinto e questo per me può spiegare tutto del mio personaggio anche se è complesso, arrogante ma geniale. Non è convenzionale, non accetta regole e non si ferma d?avanti a nulla. Ma se fosse simpatico e una brava persona forse non interesserebbe poi molto.  Com?è stato lavorare con Soderbergh, esteticamente la serie è incredibile.. Beh quando lavoro con lui bisogna riconoscere che è incredibile. Lui fa tutto, manovra le luci, le riprese, il montaggio. Abbiamo lavorato ad un ritmo frenetico e la prima volta che l?ho visto sono rimasto sconcertato anch?io nel vedere la bellezza del prodotto finito. Grazie a lui ha anche una squadra che lavora adattandosi al suo modo perché sono veramente bravi. E poi la scenografia è incredibile, il dettaglio, la bellezza. Sono veramente reali questi set, non sono solo di facciata sono veri. Quando lavoro così si ha tutto il sostegno di cui si ha bisogno, non ti serve nient?altro.  Invece per quanto riguarda il mezzo, c?è davvero un grande fermento oggi in televisione ?  Beh si, ci sono molti registi, Steven aveva detto che non avrebbe più fatto cinema, poi tre settimane dopo è arrivato l?annuncio che avrebbe fatto 1o ore di televisione. Ha detto che se non l?avessi fatto io il prossimo al quale sarebbe stato proposto l?avrebbe fatto e lo stesso vale per me. Non intendevo rinunciare ad una parte così ben scritta solo perché è una serie. Anzi, c?è più tempo per esplorare il personaggio, arrivare nel profondo e forse si può essere anche più pericoloso perché non si cerca di confezionare tutto in un formato di 90 min o 2 ore e poi devi rimontare per trovare uno sbocco, un mercato. Puoi rischiare di più e oggi l?epoca della televisione è straordinaria. Ad essere onesto io non amo interpretare lo stesso personaggio per troppo tempo, perché rischi di rivelare troppo, io cerco di variare nella mia carriera. Ma io in questo progetto non percepisco questo rischio. Fosse stato più lungo l?avrei accettato perché lo script è davvero incredibile. Io non ho avuto molte sceneggiatura di cui ti senti galvanizzato del motivo per cui fai l?attore ma questo è uno di quei rari casi un cui lo sono stato. Poi io giudico sulla base di come è scritta la sceneggiatura e chi è il regista, non in base al mezzo.  Tornerai per una seconda stagione?  Si gireremo a Febbraio e Steven dirige nuovamente tutti e dieci gli episodi e vi assicuro che questa serie ha degli sviluppo veramente folli e selvaggi. Abbiamo tutto il tempo ed è straordinario vedere fine a che punto possiamo arrivare.  Cinefilos.it - Da chi il cinema lo ama.

Fonte » www.rssnews.it - 18/10/2014 00:11


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 88 Fine Avanti >

Cerca

Più visti della settimana

  1. [132210] I Modà per la prima volta al cinema!
  2. [131734] SPECIALE FESTIVAL DI ROMA 9 - Il grande cinema invade la Capitale [131734] SPECIALE FESTIVAL DI ROMA 9 - Il grande cinema invade la Capitale
  3. [131618] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate! Poster e Banner [131618] Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate! Poster e Banner
  4. [131815] Giorgio Marchesi a Blogo: Un medico in famiglia 10 Non so se ci sarò (VIDEO)
  5. [132490] Ridley Scott produce una serie tv sull?Ebola
  6. [131741] I film della prima edizione del Florence Short Film Festival [131741] I film della prima edizione del Florence Short Film Festival
  7. [131790] Oggi Uomini e Donne: trono over, lite tra Giuliano e Gemma
  8. [131928] Apre domani il Festival Internazionale del Film di Roma - Il programma del Primo giorno
  9. [132429] Clive Owen presenta la serie ?The Knick?
  10. [132117] Il miglio verde: per il 15° anniversario edizione con un extra inedito

TAGS

» Vedi tutti i TAGS di Film Update

Cerca per giorno

 

Fonti

» Vedi tutte le fonti di Film Update

Condividi